unnamed

 

Progetto Interreg Alcotra “Concert Eaux”

 

 

 

 

IISL - Istituto Internazionale di Studi Liguri

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA’ DI STUDIO E DI COMUNICAZIONE / SENSIBILIZZAZIONE NEL QUADRO DEL PROGETTO INTERREG ALCOTRA “CONCERT-EAUX”

 

La manifestazione di interesse è inerente l’attribuzione di incarichi per l’esecuzione delle attività WP2_2.b (Campagna informativa laboratorio climatico Bendola), WP2_2.d (Campagna di sensibilizzazione sul climatchange), WP3_1.c (Digitalizzazione collezione botanica Bicknell), WP4_1.c (Ricostruzione paleogeografica e storia degli insediamenti della Valle Roia/Roya)  nel quadro del progetto “Concert-Eaux  approvato dal Programma Interreg V-A Italia-Francia Alcotra 2014-2020 - progetto 1712 - Capofila Regione Liguria, di cui IISL è partner

 

L’IISL, partner del progetto “Concert-Eaux”, vede la necessità di avvalersi del supporto di esperti per l’armonico, efficace ed efficiente svolgimento delle attività programmate nell’ambito del progetto, allo scopo di contribuire allo sviluppo delle collaborazioni transfrontaliere nella Valle del Fiume Roia/Roya.

 

Le attività previste nella scheda progettuale “Concert-Eaux” summenzionate sono descritte di seguito :

 

WP2_2.b - Campagna di informazione e divulgazione tecnico scientifica sulle attività svolte nel laboratorio Microclimatico Alpino della Bendola e del Roia

 

Campagna di informazione e divulgazione tecnico-scientifica sulle attività̀ svolte nel Laboratorio Microclimatico Alpino della Bendola e del Roia, destinata a Istituzioni e centri di ricerca operanti nell'arco alpino, con particolare attenzione agli Enti ed ai Gruppi di Lavoro correlati alla Convenzione delle Alpi.

 

Il laboratorio Microclimatico Alpino della Bendola (Comuni di Saorge – La BrigueFontan), attrezzato nel sottobacino del Vallone della Bendola che confluisce nel Roya nei pressi di Saorge, dovrà essere attivamente pubblicizzato presso tutti gli operatori tecnico scientifici ed istituzionali che collaborano con la Convenzione delle Alpi. Lo scopo di questa campagna informativa è quello di permettere non solo la massima diffusione delle previste attività̀ di studio del microclima alpino presso i vari soggetti afferenti alla Convenzione delle Alpi, ma anche di sollecitare la loro interlocuzione e collaborazione allo sviluppo ed all’applicazione dei risultati degli studi ivi condotti. Tale collaborazione sarà̀ agevolata dalla realizzazione, prevista in un’altra attività̀ di progetto affidata ad UNIGE, di un visualizzatore 3D per la pubblicazione e visualizzazione in tempo reale dei dati provenienti dai vari sensori di misura dei parametri meteoclimatici ed idrologici installati in quest’area.

Prodotti : report sui contatti e gli incontri con i componenti della Convenzione delle Alpi ; report su collaborazioni scientifiche attivate inerenti il Laboratorio Microclimatico Alpino (LAMA) del Vallone della Bendola (Comuni di Saorge, La Brigue, Fontan).

 

 

WP2_2.d - Campagna di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e per un uso più responsabile delle risorse idriche dedicata al grande pubblico

 

Predisposizione di una campagna di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e per un uso responsabile delle risorse idriche dedicata al grande pubblico. Tale operazione sarà organizzata su più livelli e target.

 

- un primo livello consisterà in una ricognizione della disponibilità di canali informativi con i quali collaborare, ovvero uffici stampa di Enti istituzionali, associazioni culturali, stampa e radio-televisioni locali, blog tematici, scuole ed istituzioni educative, Enti pro-loco e di promozione turistica, aziende e stakeholders locali, ecc. che siano attivi nell’area complessivamente servita dalla rete distributiva delle acque della falda del Roia

- un secondo livello consisterà nella messa a punto di prodotti divulgativi “leggeri”, quali semplici volantini illustrativi, i quali avranno soprattutto la funzione di rimandare al sito web di progetto ; in quest’ultimo saranno pubblicati i risultati dello studio di ricostruzione paleogeografica e paleoclimatica e sulla storia degli insediamenti, la cui realizzazione è prevista nell’ambito di un altro WP di progetto, a cui si rimanda per la sua descrizione.

- un terzo livello è costituito dalla collaborazione con le società acquedottistiche che distribuiscono le acque della falda del Roia e che hanno aderito al Protocollo Transfrontaliero, le quali inoltreranno i volantini illustrativi assieme alle bollette di fatturazione delle forniture idriche ai loro utenti ; questo consentirà di raggiungere direttamente alcune centinaia di migliaia di utenti, per sensibilizzarli alle problematiche di adattamento ai cambiamenti climatici, ad un uso più responsabile delle risorse idriche ed in generale alle varie attività di progetto.

Prodotti : report su contatti con canali informativi e su possibili modalità collaborative ; tre volantini formato A4 bilingue ad alta tiratura per diffusione capillare presso utenti risorse idriche del Roia/Roya mediante collaborazione con società acquedottistiche; report su esiti campagna di sensibilizzazione. (NB : sono escluse dall’offerta economica relativa alla presente richiesta di manifestazione di interesse le spese di stampa dei volantini).

 

 

WP3_1.c - Informatizzazione della collezione botanica Bicknell

 

L’Erbario si compone di 54 grandi pacchi di piante ; i primi 48 contengono gli essiccati delle specie spontanee raccolte nel territorio indicato, il 52mo pacco è costituito da esemplari di specie esotiche, con l’iniziale nome generico compreso tra le lettere “L” e “Z” : i rimanenti pacchi (n.49-51, 53-54) devono essere compiutamente verificati e catalogati. Complessivamente i fogli dell’Erbario ammontano ad oltre 12.000 e si riferiscono (almeno per quanto riguarda i primi 48 pacchi) ad un totale di 2044 entità botaniche, compresi 21 ibridi. Alla raccolta degli esemplari provvide lo stesso Bicknell, coadiuvato dal suo più stretto collaboratore Luigi Pollini. Sui fogli degli essiccati, Bicknell applicò scrupolosamente appositi cartellini con le notizie relative alle stazioni, le quote di rinvenimento degli esemplari, la data di raccolta, l’autore della stessa, il nome delle specie dell’essiccato. Dell’Erbario è disponibile anche un inventario cartaceo diviso per specie botaniche, fatto redigere nel 1923, a cinque anni dalla morte di Clarence Bicknell, dai suoi eredi Margaret e Edward Berry, con l’indicazione delle specie botaniche, della data e località di raccolta e della loro collocazione all’interno dell’Erbario. Nell’ambito del progetto CONCERT-EAUX si intende procedere alla digitalizzazione dell’Erbario Bicknell ed alla creazione di una banca dati georeferenziata, accessibile in modo semplice e rapido da parte di studiosi, ricercatori, studenti, appassionati. La pubblicazione di una monografia dedicata a tale attività permetterà inoltre di portare alla conoscenza la storia della formazione di una delle più importanti raccolte di essiccati della Liguria e della vicina Francia e sui metodi scientifici ed empirici adottati per la sua realizzazione.

In questo modo si intende valorizzare e rendere accessibile l’importante Fondo botanico- naturalistico “Clarence Bicknell), di fatto oggi inedito, per metterlo a disposizione degli studiosi e ricercatori a livello internazionale, anche al fine di poter realizzare una prima ricostruzione del paesaggio naturalistico della Riviera Ligure e delle Alpi Marittime dei primi del ‘900, così da consentire valutazioni sulle eventuali variazioni nella diffusione delle specie vegetali e consentire riflessioni su possibili cambiamenti climatici occorsi negli ultimi 100 anni e segnalati dall’evoluzione distributiva di tali specie.

Prodotti : Digitalizzazione della collezione botanica Bicknell ; creazione di completo database georeferenziato delle schede degli essiccati, pubblicato sul visualizzatore webgis di progetto ; pubblicazione di 100 copie di una monografia in carta patinata di 60 pagine a colori inerenti la descrizione della collezione ; pubblicazione on-line della monografia in formato .pdf scaricabile via web. (NB : sono escluse dall’offerta economica relativa alla presente richiesta di manifestazione di interesse le spese di stampa delle monografie).

 

 

WP4_1.c - Ricostruzione paleogeografica e storia degli insediamenti e degli usi dell'acqua nella Valle Roya/Roia e nei territori ad essa limitrofi (prodotto divulgativo)

 

Si tratta di una ricostruzione paleogeografica e storia degli insediamenti e gli usi dell'acqua nel bacino idrografico, realizzata con taglio divulgativo, tendente a dimostrare come i cambiamenti climatici siano già avvenuti nel passato ed abbiano modificato profondamente il paesaggio. A questa pubblicazione viene associata una campagna di sensibilizzazione sulla necessità di provvedere a strategie di adattamento ai cambiamenti climatici nonché ad un uso responsabile delle risorse idriche, già trattata in precedenza.

La ricostruzione paleoclimatica e paleogeografica proporrà inizialmente il paesaggio corrispondente alla massima estensione dei ghiacci nell’ultima glaciazione alpina (glaciazione Wurm) ovvero a circa 20.000 anni fa, in quanto ad essa corrisponde anche il minimo livello del mare (di circa 100 m più basso che attualmente) e dunque la presenza di vaste pianure lungo costa ligure-francese, caratterizzanti un paesaggio assai diverso dall’attuale. La ricostruzione paleogeografica procederà quindi verso il tempo presente, descrivendo la successione di condizioni climatiche, paesaggistiche ed insediative che hanno caratterizzato nel tempo questi territori ed in particolare la Valle Roia/Roya. Nell’ambito di questa ricostruzione sarà considerato anche il ruolo giocato dall’uomo nella modificazione del paesaggio, ripercorrendo la progressiva colonizzazione ad opera delle popolazioni umane dal paleolitico superiore, passando dalle popolazioni dell’Età del Bronzo che hanno lasciato tracce di sé nei graffiti rupestri dell’Alta Valle delle Meraviglie, fino ad arrivare agli importanti impianti realizzati agli albori dell’era industriale. Una speciale attenzione sarà quindi dedicata alla descrizione della progressiva antropizzazione della vallata, soprattutto per quanto riguarda lo sfruttamento delle risorse idriche, sia a scopi di produzione energetica che per uso idropotabile.

Prodotti : pubblicazione di 100 copie di una monografia bilingue di 60 pagine in carta patinata a colori, scaricabile anche via internet in formato .pdf ; predisposizione di pagine web dedicate. (NB : sono escluse dall’offerta economica relativa alla presente richiesta di manifestazione di interesse le spese di stampa delle monografie).

 

Tale manifestazione di interesse è orientata individuare un gruppo multidisciplinare di esperti, raggruppato in ATP, anche costituenda, in grado di svolgere di concerto le summenzionate attività che risultano correlate fra loro ed i cui risultati sono complementari le une alle altre.

Tali esperti incaricati saranno tenuti a porre in essere fra loro una armonica, efficiente ed efficace collaborazione per la realizzazione di dette attività così come previste dalla scheda progettuale.

Del gruppo multidisciplinare devono far parte obbligatoriamente uno o più componenti afferenti alle sottoelencate figure professionali :

 

-        Geologo professionista ;

-        Architetto Paesaggista ;

-        Giornalista ;

-        Esperto in progettazione e gestione e/o partecipazione in progetti europei ;

-        Esperto in produzione di audiovisivi con particolare riferimento alle riprese da aeromobile ;

 

Saranno considerati quali elementi di prevalenza per la selezione la presenza nel gruppo di figure professionali con esperienza nell’ambito di collaborazioni con la Convenzione delle Alpi nonché l’accurata conoscenza del territorio di riferimento (Valle Roia/Roya, Vallone della Bendola e territori limitrofi).

 

I soggetti interessati sono pregati di inoltrare la propria manifestazione di interesse entro le ore 12:00 del quindicesimo giorno dalla data di pubblicazione sul sito IISL (15 dicembre), con PEC all’indirizzo iisl@pec.iisl.it, con allegati i Curriculum Vitae, le fotocopie delle carte di identità valide, l’autocertificazione del livello di conoscenza della lingua francese da parte di almeno uno dei componenti l’ATP e l’offerta economica relativa alle parti di attività sopra esposta. Dovrà essere allegata alla Manifestazione di interesse anche l’atto costitutivo della ATP oppure, per le ATP costituende, l’impegno a costituirsi in caso di aggiudicazione dell’incarico.

 

L’incarico sarà affidato alla ATP selezionata in base al curriculum vitae dei componenti e, secondariamente, in base all’offerta economica.

 

L’incarico avrà durata triennale e si concluderà con la fine del progetto.

 

Bordighera, 30 novembre 2017

 

 

______________________________________________________________________________

 

 

 

 

unnamed

 

IISL - ISTITUTO INTERNAZIONALE DI STUDI LIGURI

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

PER IL SUPPORTO DELLE ATTIVITA’ DEL DST-UNIFI

 

Inerente l’attribuzione di incarichi per l’esecuzione della attività WP3_2.c  nel quadro del progetto “Concert-Eaux”  approvato dal Programma Interreg V-A Italia-Francia Alcotra 2014-2020 - progetto n° 1712 - Capofila Regione Liguria, di cui IISL è partner

 

L’IISL, partner del progetto “Concert-Eaux”, vede la necessità di assicurare un adeguato supporto esperto alle attività programmate nell’ambito del progetto “Concert-Eaux” dal Soggetto Attuatore di IISL, ovvero il DST-UNIFI (Dipartimento Scienze della Terra dell’Università di Firenze), per lo svolgimento dell’attività WP3_2.c.

 

Le attività previste nella scheda progettuale “Concert-Eaux” di cui si occuperà il DST-UNIFI sono :

 

-        Rilevamenti topografici utili alla migliore collocazione delle strumentazioni di misura ;

-        Rilevamenti topografici ripetuti nel tempo per valutare le modificazioni della morfologia fluviale prima e dopo eventi importanti ;

-        Rilevamenti multispettrali per la ricerca di elementi e/o attività inquinanti ;

-        Rilevamenti con termocamera e multispettrali in aree pilota per la determinazione della tipologia delle specie arboree e della loro vulnerabilità alla siccità ;

-        Predisposizione di supporti multimediali, effettuate mediante l'uso di droni, a corredo delle attività di comunicazione

 

Tale manifestazione di interesse è orientata individuare una figura professionale idonea ad assicurare il necessario supporto tecnico e di segretariato al DST-UNIFI, ponendo in essere quanto segue :

 

-        Coordinamento con gli altri partner di progetto per la pianificazione delle attività

-        Assistenza per l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte degli Enti ed Autorità competenti

-        Assistenza operativa per l’esecuzione delle attività mediante la diretta partecipazione alle medesime

 

I soggetti interessati sono pregati di inoltrare la propria manifestazione di interesse entro le ore 12:00 del quindicesimo giorno dalla data di pubblicazione sul sito IISL (2 novembre), con PEC all’indirizzo iisl@pec.iisl.it, con allegati il proprio Curriculum Vitae, fotocopia di carta di identità valida autocertificazione del livello di conoscenza della lingua francese e l’offerta economica relativa alle parti di attività sopra esposta.

 

L’incarico sarà affidato ai candidati selezionati in base al curriculum vitae e, secondariamente, in base all’offerta economica.

 

L’incarico avrà durata triennale e si concluderà con la fine del progetto.

 

Bordighera, 19 ottobre 2017

 

 

______________________________________________________________________________

 

unnamed

 

IISL - Istituto Internazionale di Studi Liguri

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

PER LA COSTITUZIONE DEL SEGRETARIATO DI PROTOCOLLO

 

Inerente l’attribuzione di incarichi per l’esecuzione della attività WP2_2.a “Collaborazione alle attività previste dal Protocollo di Intenti Transfrontaliero del bacino idrografico del Fiume Roia/Roya e dei suoi affluenti” nel quadro del progetto “Concert-Eaux”  approvato dal Programma Interreg V-A Italia-Francia Alcotra 2014-2020 - progetto n° 1712 - Capofila Regione Liguria, di cui IISL è partner.

 

 

L’IISL, partner del progetto “Concert-Eaux”, vede la necessità di avvalersi del supporto di esperti per l’armonico, efficace ed efficiente svolgimento delle attività programmate nell’ambito del progetto, allo scopo di contribuire allo sviluppo delle collaborazioni transfrontaliere nella Valle del Fiume Roia/Roya, già oggetto della sottoscrizione di un “Protocollo di Intenti Transfrontaliero per la gestione del bacino del fiume Roia e dei suoi affluenti” al quale anche IISL ha aderito, e di cui si è impegnato, nel quadro delle attività previste dal progetto “Concert-Eaux” come indicate nella scheda progettuale, a fornire il supporto di Segreteria Tecnica per gli adempimenti da esso previsti per la durata del progetto, ed in particolare per la definizione delle procedure istruttorie per la verifica di fattibilità di un “Contratto di Fiume” Transfrontaliero e di un “GECT - Groupement Européen Collaboration Territoriale”, così come evocato dal suddetto Protocollo di Intenti Tranfrontaliero.

 

 

Le attività previste nella scheda progettuale “Concert-Eaux”, concernenti tali suddetti adempimenti di Segretariato di Protocollo, sono esposte di seguito :

 

Svolgimento di incontri bilaterali nonché l’istituzione di articolati gruppi di lavoro, in modo da raccogliere gli orientamenti e da verificare le problematiche tecniche e procedurali dei processi istruttori verso gli auspicati GECT e CdFT. I risultati di tali verifiche saranno raccolti nei “Rapporti sullo stato del Fiume”, ovvero i documenti preparatori dei periodici incontri del Comitato Permanente, in modo da favorire la reciproca collaborazione, far emergere le eventuali difficoltà, mettere in luce le potenziali sinergie e contribuire quindi allo sviluppo ed alla progressiva integrazione di questo territorio.

 

Nel dettaglio, le attività del Segretariato Tecnico di Protocollo sviluppate da IISL saranno sviluppate come segue:

 

WP2_2.a.1- Incontri bilaterali per preparazione delle riunioni del Comitato Permanente del Roia/RoyaQuesti incontri hanno anche lo scopo di verificare ed istruire le procedure per la costituzione del GECT del Roya/Roia. Essi si svolgono presso le sedi di ogni Ente firmatario del Protocollo di Intesa, quindi nel complesso non meno di 25 incontri bilaterali.

 

WP2_2.a.2 - Incontri Comitato Permanente  ; Sono gli incontri previsti dal Protocollo del Roya/Roia ; essi sono preceduti dalla redazione del "Rapporto sullo stato del Fiume". Nell'arco del Progetto sono previsti due incontri, di cui uno coincidente con il congresso finale di rendicontazione complessiva delle attività di progetto

 

WP_2.a.3 - Redazione "Rapporto sullo stato del Fiume"  ; Attività di redazione del "Rapporto sullo stato del Fiume" che contiene ogni informazione sulle azioni realizzate dal progetto e dai differenti attori operanti nel bacino idrografico, sulle opportunità di ulteriori attività e finanziamenti, sulle possibili sinergie e sui bisogni emersi dalle attività istruttorie svolte precedentemente alle riunioni del Comitato Permanente

 

WP_2.a.4 - Incontri istruttori per la costituzione dei Gruppi di Lavoro FRANCESI , ITALIANI e MISTI per preparazione delle riunioni comuni del Comitato Tecnico del Roia/Roya   ; Questi incontri hanno anche lo scopo di verificare ed istruire le procedure verso la definizione del "Contratto di Fiume Transfrontaliero" del Roya/Roia.

 

Sono articolati per Gruppi di Lavoro, le cui tematiche sono :

.                   1)  GIURIDICO E AMMINISTRATIVO ;

.                   2)  ACQUE E AMBIENTE ;

.                   3)  RISCHI NATURALI E INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO ;

.                   4)  SVILUPPO SOSTENIBILE, CULTURA E COMUNICAZIONE.

 

Gli incontri istruttori sono organizzati in una prima fase presso le sedi dei soggetti firmatari del Protocollo, sia in Francia che in Italia, anche allo scopo di consentire un coordinamento giuridico - amministrativo rispettoso delle specifiche legislazioni, normative e regolamenti vigenti nei due Paesi nonché per individuare i componenti dei previsti gruppi di lavoro. In un secondo tempo saranno organizzati incontri misti italo-francesi, articolati per gruppi di lavoro, e quindi complessivamente 12 riunioni durante i tre anni di svolgimento delle attività di progetto. Tali incontri misti saranno organizzati presso la sede IISL.

Tale articolazione delle riunioni in incontri istruttori deriva dall’esperienza maturata nel quadro del precedente progetto EUR-EAU-PA e nelle successive riunioni di preparazione del progetto CONCERT-EAUX. Infatti, la complessità degli argomenti da trattare necessita di un processo istruttorio ben articolato, in modo da poter giungere alle riunioni deliberative con un quadro il più possibile esaustivo sulle scelte comuni da compiere e sulle opportunità da valutare. Gli incontri istruttori saranno anche utili a rafforzare la mutua conoscenza fra i componenti dei vari Comitati, la quale costituisce la base per l’auspicato processo di progressiva integrazione territoriale.

 

Tale manifestazione di interesse è orientata individuare tre distinti incarichi professionali da affidare a tre distinti soggetti, uno ad un esperto di nazionalità italiana per lo svolgimento della maggior parte delle attività di Segretariato previste dal WP2_2.a di progetto ; un secondo incarico di più modesta entità ad un ulteriore esperto di nazionalità italiana, chiamato a fornire un ridotto ma specifico supporto specialistico di tipo amministrativo e procedurale ; infine un terzo incarico professionale ad un esperto di nazionalità francese, necessario a supportare l’articolazione transfrontaliera dell’attività di segretariato. Tali esperti incaricati saranno tenuti a porre in essere fra loro una armonica, efficiente ed efficace collaborazione per la realizzazione di dette attività di Segretariato di Protocollo così come previste dalla scheda progettuale.

 

 

I soggetti interessati sono pregati di inoltrare la propria manifestazione di interesse entro le ore 12:00 del quindicesimo giorno dalla data di pubblicazione sul sito IISL (6 ottobre), con PEC all’indirizzo iisl@pec.iisl.it, con allegati il proprio Curriculum Vitae, fotocopia di carta di identità valida autocertificazione del livello di conoscenza della lingua francese e l’offerta economica relativa alle parti di attività sopra esposta.

 

L’incarico sarà affidato ai candidati selezionati in base al curriculum vitae e, secondariamente, in base all’offerta economica.

 

L’incarico avrà durata triennale e si concluderà con la fine del progetto.

 

 

Bordighera, 21 settembre 2017

 

 

SCARICA BANDO