Risultati immagini per palazzo pagliari imperia

Istituto Internazionale di Studi Liguri

SEZIONE DI IMPERIA

Palazzo Guarnieri - Piazza Pagliari 4 - 18100 Imperia IM - Tel. 0183.62272

 

Orario di apertura:

Sede e Biblioteca

lunedì, mercoledì, venerdì: 10-13 // giovedì: 16-19

Presso la biblioteca è in funzione la consultazione e il prestito, riservato ai soci

Contatti Sezione:

Segreteria: prof. Biancamaria Gandolfo Donatiello (biancamariagandolfo@yahoo.it)

 

 

 

 

 

GENOVA, DOMENICA 10 FEBBRAIO 2019

Due mostre: “Paganini Rockstar” a Palazzo Ducale

e “Anton Maria Maragliano 1664 - 1739” a Palazzo Reale

 

Partenza in mattinata in autopullman Gran Turismo per Genova, via autostrada. Arrivo e visita alla Mostra “Paganini Rockstar” introdotta dalla ideatrice della mostra dott.ssa Maria Fontana, Responsabile Servizi Educativi e Culturali presso Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura. Paganini e rockstar sono due parole ardite da accostare, sembrano appartenere a due universi molto distanti tra loro, due storie lontane – nel tempo e nello spazio – che difficilmente possono intrecciarsi. Eppure, Niccolò Paganini, avvolto tutt’oggi nelle nubi fumose di leggende, luoghi comuni e misteri, è un musicista rock, laddove rock vuol dire rivoluzione. Ciò che Paganini realizzò, nella prima metà dell’Ottocento, fu rivoluzionario: non soltanto sfidò, superandoli, i limiti di ciò che fino ad allora si poteva fare con il violino, ma ridefinì il significato stesso dell’essere musicista. La scoperta del talento, il virtuosismo, le performance, il look, i tour, la fama, lo scatenamento di fantasie ed entusiasmi del pubblico sono tutti elementi rintracciabili nella vicenda artistica e biografica di Paganini. E, allo stesso tempo, sono tutte storie ricorrenti anche nelle vite delle rockstar di oggi.

Quindi, pranzo veloce in ristorante.

Trasferimento al Palazzo Reale per la visita guidata alla Mostra “Anton Maria Maragliano 1664 - 1739”, dedicata alla celebre figura di Anton Maria Maragliano, rinomato autore di sculture lignee, a cura di Daniele Sanguineti. Si tratta della prima mostra monografica dedicata a Maragliano, artista che negli ultimi vent'anni è stato oggetto di studio di Daniele Sanguineti, che ha approfondito e incrementato notevolmente il catalogo delle opere attribuite all'artista. All'inizio del Settecento Maragliano ottenne un vero e proprio monopolio, grazie alla sua capacità di rispondere alle esigenze della committenza con immagini bellissime. Per questo lo scultore organizzò il proprio lavoro con assetto imprenditoriale, accogliendo nella sua bottega nelle stanze di Strada Giulia a Genova due generazioni di allievi che avrebbero poi continuato a divulgare il linguaggio del maestro oltre la fine del secolo. La mostra, allestita negli ambienti del Teatro del Falcone, proporrà un percorso espositivo dalla doppia impostazione: da un lato l’iter cronologico, con i modelli culturali di riferimento, gli esordi, la bottega e l’intervento progressivo degli allievi, dall’altro una serie di sezioni tematiche, articolate in suggestive aggregazioni di opere per iconografia o impatto scenografico.

Al termine rientro in Riviera di Ponente con arrivo in prima serata.

 

Al fine di riservare al meglio tutti i servizi, si richiede la prenotazione al viaggio entro il 31 Gennaio.

 

Quota di partecipazione:    80,00  (minimo 24 partecipanti)

Quota di partecipazione:    95,00  (minimo 18 partecipanti)

 

La quota comprende:

·         Viaggio in autopullman Gran Turismo

·         Ingresso e visita introdotta alla Mostra al Ducale, ingresso e visita guidata alla Mostra al Palazzo Reale

·         Pranzo veloce, bevanda inclusa

·         Assicurazione

La quota non comprende: extra di carattere personale e tutto quanto non incluso ne “La quota comprende”

 

Per prenotazioni ed informazioni contattare l’Agenzia Ponente Viaggi: tel. 0183-276115

 

 

 

__________________________________________________________________

__________________________________________________________________

 

 

 

SABATO 23 E DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019

L’ABBAZIA DI SAN NAZZARO SESIA, NOVARA E LA MOSTRA

Ottocento in collezione. Dai Macchiaioli a Segantini”

 

1° giorno – RIVIERA LIGURE – SAN NAZZARO SESIA - NOVARA

Partenza in mattinata in autopullman Gran Turismo per il Piemonte, via autostrada. Arrivo all’Abbazia di San Nazzaro Sesia. Incontro con i responsabili dell’abbazia per una visita accompagnata (servizio gratuito, è gradita un’offerta libera). L’abbazia di San Nazzaro Sesia è un complesso formato da strutture di diverso periodo storico. Le parti più antiche sono la torre campanaria, sorta come torre di avvistamento, e le due ali del nartece antecedente la facciata. Il nartece è quasi interamente costituito da pietre del fiume Sesia disposte a spina di pesce in modo tale da aumentarne la solidità. La malta stessa è stata ottenuta da materiali rinvenuti sul posto, nei pressi del fiume Sesia. All’interno della chiesa vi sono due pregevoli affreschi, uno sul fianco della navata laterale destra ed uno al termine della stessa.

Al termine trasferimento a Novara per il pranzo.

Nel primo pomeriggio incontro con la guida per la visita della città. Si farà una passeggiata nel centro storico per ammirare i monumenti tra cui spiccano il Duomo, imponente costruzione tardo-neoclassica di Alessandro Antonelli, sorta sull'area di una preesistente chiesa romanica, di cui restano la zona inferiore del campanile e parti del chiostro, e le vie della città con lo scenografico complesso monumentale del Broletto di cui fanno parte il Palazzo del Podestà, il Palazzo del Comune e il Palazzetto dei Paratici (visite esterne). Possibilità di visita interna della chiesa di San Gaudenzio. La chiesa è caratterizzata dalla spettacolare cupola a pinnacolo alta 121 metri, opera dell'architetto Alessandro Antonelli, autore della celebre Mole Antonelliana di Torino. All'interno dell'edificio religioso, che custodisce l'urna di San Gaudenzio, Patrono della città, si conservano pregevoli affreschi e dipinti di pittori lombardi del Cinque e Seicento. A poca distanza sorge un altro importante monumento di epoca medievale, il castello visconteo-sforzesco.

Nel tardo pomeriggio tempo a disposizione per partecipare alla messa prefestiva.

Quindi trasferimento in albergo, cena in ristorante convenzionato nelle vicinanze dell’albergo, e pernottamento.

2° giorno – NOVARA – RIVIERA LIGURE

Dopo la prima colazione incontro con la guida all’interno del Castello per la visita della mostra “Ottocento in collezione.

Dai Macchiaioli a Segantini”. Ottanta opere, tra sculture e dipinti, provenienti da raccolte private illustrano i principali movimenti artistici della pittura italiana dell'Ottocento, dalla Scapigliatura ai Macchiaioli fino al Divisionismo attraverso le opere dei loro maggiori esponenti, tra i quali Tranquillo Cremona, Giovanni Fattori, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Giovanni Segantini. L'esposizione offre un'ampia panoramica sulla produzione artistica degli anni postunitari mettendo in luce i vari indirizzi della ricerca pittorica italiana, tra moda dell'orientalismo, temi agresti e pastorali, soggetti intimistici, senza dimenticare l'esperienza degli artisti operanti a Parigi come Giovanni Boldini, Giuseppe De Nittis e Federico Zandomeneghi. Il percorso si conclude documentando le sperimentazioni divisioniste a cavallo tra Otto e Novecento, segnate da un lato da una sentita partecipazione alla questione sociale, dall'altro da un interesse sempre più manifesto verso gli esiti del Simbolismo internazionale. Pranzo in ristorante tipico e al termine rientro alle località di partenza, con arrivo in serata.

 

Al fine di riservare al meglio tutti i servizi, si richiede la prenotazione al viaggio entro il 31 gennaio p.v.

 

Quota di partecipazione:             € 270,00 (minimo 25 partecipanti)

Se il numero minimo dei partecipanti non sarà raggiunto, si renderà necessaria una revisione della quota.

Supplemento singola:                     50,00 (in numero limitato)

 

La quota comprende:

·         Viaggio in autopullman Gran Turismo

·         Sistemazione in albergo di 4*, in camere doppie con servizi privati

·         Trattamento di mezza pensione con cena in ristorante convenzionato, bevande incluse

·         Pranzo del sabato e della domenica, in ristorante, bevande incluse

·         Prenotazione, ingresso e visita guidata alla Mostra “Ottocento in collezione. Dai Macchiaioli a Segantini”

·         Visita guidata di Novara

·         Assicurazione  

La quota non comprende:

·         Ulteriori ingressi, offerta libera per l’Abbazia di San Nazzaro,  extra di carattere personale e tutto quanto non incluso ne “La quota comprende”

 

Per prenotazioni ed informazioni contattare l’Agenzia Ponente Viaggi: tel. 0183-276115

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies tecnici necessari per il funzionamento