nilamb

 

NINO LAMBOGLIA

 

Nino Lamboglia (1912-1977), fondatore dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri si può considerare uno dei più importanti archeologi italiani. Della sua vasta attività scientifica ricordiamo le prime campagne di scavo nella città romana di Albintimilium – Ventimiglia (a. 1938-40), in cui applicò tra i primi in Italia il metodo stratigrafico in un contesto classico, lo scavo della nave romana di Albenga e la successiva creazione del C.S.A.S., da cui prese avvio una felice e mai più ripetuta stagione di ricerche sottomarine, lo studio e l’attenzione per i reperti “minori” rinvenuti durante le ricerche, in particolar modo le ceramiche, a cui diede sicuramente un contributo tra i più rilevanti per la classificazione e l’identificazione.

Importante è anche il suo contributo alla topografia, alla toponomastica, alla storia, della nostra regione, nonché l’attenzione e il recupero architettonico dei monumenti medievali di cui intraprese importanti e fondamentali restauri.

 

 

 

Questo sito utilizza cookies tecnici necessari per il funzionamento